• Pubblicata il:
  • Autore: Piero Segafredo
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Piero Segafredo
  • Categoria: Racconti etero

Valigetta rosa.....

Buon giorno a tutti lettori di piccole trasgressioniiiiiiiiiiiiiiiiiii, è tornato il vostro amico Piero Segafredo e voglio raccontarvi questa mia nuova avventura nel mondo della trasgressione.... da un po di tempo ho iniziato a lavorare per un sexy shop della mia zona, penso di aver trovato il mio mestiere ideale, ho iniziato a farmi esperienza affiancando un collega che è nel settore da anni, poi col tempo mi hanno chiesto se ero disponibile a fare il rappresentante per il negozio girando con una valigetta (trollei) rosa e andando di casa in casa per presentare le ultime novità del settore, chiaramente il mio compito è radunare più donne possibili e organizzare questa vendita porta porta....
Non potevo chiedere altro, trovarmi in casa con un numero indefinito di donne e presentare vibratori, vestitini sexy e altro ancora.... la mia prima volta me la ricordo ancora, ero un po emozionato, avevo organizzato una serata con un gruppo di ragazze mie amiche per presentare i dildi di ultima generazione, per mia fortuna le conoscevo tutte, almeno avevo meno imbarazzo al momento dell'esposizione, chiaramente avevo radunato un gruppetto di assatanate... loro erano veramente scatenate, mi riempivano di domande e smaniavano nel voler vedere cosa tenevo nella valigetta, quindi senza perdere tempo ho apparecchiato il tavolo e ho iniziato professionalmente parlando a descrivere nei dettagli i prodotti!!!!
Vedevo nei loro occhi la curiosità, respiravo nell'aria odore di trasgressione e dopo un qualche minuto che parlavo mi hanno chiesto se avevo portato un prodotto da testare..... io che sono un maiale senza limiti ne avevo preparati un paio propio per l' occasione e senza perder e altro tempo li tirai fuori per i test.. non ci potevo credere, senza tanto tentennare la prima ragazza si era già tirata su la minigonna e aprendo le coscie mi chiedeva dove e come si usava, io sempre professionalmente parlando mi sono inginocchiato davanti a lei e mettendo la mia mano sulla sua ho iniziato a guidarla partendo dal clitoride per poi infilarlo tutto dentro.... questa mia amica già dai primi secondi aveva ribaltato gli occhi all'indietro e aveva iniziato ad ansimare, le altre si stavano eccitando sempre di più vedendola in quello stato, mi sembrava di essere in paradiso...... ma chiaramente da vero tecnico non potevo che dare i miei consigli, quindi oltre al vibratore che ormai era tutto bagnato e tutto dentro ho iniziato a leccargli il clitoride..... inutile dire che ho passato quella serata a masturbarle e leccarle tutte.....
Come prima serata non fu malvagia, anzi avevo avuto un certo riscontro, ero riuscito a vendere sette vibratori su cinque donne che erano presenti!!!!

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!